Grazie, don Sergio…

«Grazie, don Sergio: ci hai dato il senso vero della Chiesa»

Era il 9 ottobre del 1960 quando l’arcivescovo di Parma Evasio Colli ordinò al sacramento sacerdotale due futuri parroci di Fontanellato: Giancarlo Reverberi e Sergio Sacchi. Il primo è stato parroco per oltre 30 anni della comunità di Fontanellato, fino al giorno della sua morte avvenuta nel 2005…

Scarica l’articolo completo di Davide Montanari
Gazzetta di Parma

Commenti
  • antonio scrive:

    spinelli angelo , antonio due fratelli abbandonati a misurina, è un termine forse sbagliato ma la nostra situazione familiare,economica era cosi misera, ma dopo un periodo di ambientazione, la magia del posto ,don evio,suor amelia,il cane del centro un san bernardo,un rossi che siava quando voleva,poi un fatto triste,natarnicola cosi si chiamava era un mio compagno di classe,vicini di banco,vicini di tavolo,vicino di letto,è stata una meteora è passato nella mia vita e nella mia mente.ma l’amore che ci è stato dato da tutto il personale ci a fatto cresere, quelle suore enormi e autoritarie ci trattavano con dolcezza poi quel rossi che sciava guando voleva, mi faceva rabbia ma il ricordo è bellissimo, don evio lo rivedo e parliamo,parliamo ciao a tutti quelli che condividono con me quei momenti!!!!!!!!

Lascia un commento