Il Saluto di Don Sergio

Le strade dell’amore sono tante: la prima scende dall’alto, la seconda sale verso l’alto, una terza va su percorsi laterali. Vi è una quarta strada che nasce così, per caso: c’è qualcosa che è venuto a noi per caso? O Tutto è scritto nel disegno universale di cui non si conosce ne l’altezza, ne la larghezza, ne la profondità, ne l’ampiezza, ma se ne intuisce il mistero?

Ritrovarsi ai piedi delle Cime di Lavaredo, del Sorapiss, vicino alla Valle dei Camosci, in una Casa antica e monumentale, tra piccoli amici che hanno fame di aria pura, con lo specchiarsi dei raggi su un lago dai riflessi azzurri, verdi, bianco cristallini, a seconda delle stagioni, è una esperienza che non si dimentica.

E nel momento dell’addio, dopo un soggiorno non sempre breve ma salutare, ecco un arrivederci inconscio ed innocente, con gli occhi lucidi dell’età spensierata, portando nel cuore quei nuovi amici che hanno fatto, con noi, un cammino di vita a pieni polmoni, sugli sci, nei sentieri, nelle aule della scuola, negli ambulatori, ma soprattutto in una scenografia sempre nuova.

Chi può dimenticare un’esperienza così ricca di condivisione, di fatica, esperienze, di gioia di vivere? Anche la preghiera addolcita o appesantita dalle lacrime non è stata vana.

Un cuor solo ha fondato l’Associazione degli Amici di Misurina e ha creato il desiderio di ritrovarsi per dire grazie, per riconsiderare un atto di servizio e di amore ricevuto da medici, infermieri, assistenti, suore e preti e operatori vari e sentirsi ancora legati agli spettacoli di uno scenario ricco di colori.

Con la testimonianza degli Amici di Misurina, siamo certi che uno dei posti più affascinanti delle nostre montagne, in un clima che esprime la forza vivificante e sanante della natura, avrà un’alta considerazione e ancor un maggiore riconoscimento .

L’asma è stata riconosciuta con decreto legge come malattia sociale: gli Amici di Misurina si impegnano come Associazione riconosciuta, in una promozione e in una testimonianza diretta e personale per fare di Misurina il luogo efficace (per alcuni difficili casi) e insostituibile per ricuperare la gioia di un respiro profondo per la vita.

Un abbraccio a tutti.         Don Sergio

Lascia un commento